Pubblicazioni Raoul Paciaroni

Attività recenti

Novità ed uscite editoriali di Raoul Paciaroni

Qua sotto una selezione di pubblicazioni di Raoul Paciaroni, in ordine cronologico a partire dalle più recenti. L'intero elenco delle pubblicazioni è disponibile nella sezione Pubblicazioni di Raoul Paciaroni.

La luminaria nella festa di S. Severino (Secolo XV)

luminariaUna trilogia iniziata nel 2011 che quest'anno si chiude, pur senza terminare quella che è la più interessante iniziativa che l'associazione Palio dei Castelli porta avanti a cadenza annuale da dodici anni: “La luminaria nella festa di San Severino (Secolo XV)” è la pubblicazione di Raoul Paciaroni che il Palio ha consegnato alla città in occasione dei festeggiamenti del Patrono per l'edizione 2013.
Quest'ultimo studio monografico dello storico settempedano segue quelli su Fiera e armata (2012) e Giochi e musiche (2011) nella festa di San Severino, andando a completare il quadro storico della maggiore manifestazione medievale locale. Paciaroni riporta in vita l'aurea sacrale delle torce e delle candele accese nel lungo corteo che si snodava per le vie della città, la solennità delle vesti delle autorità, la scenografia dei corpi armati, i colori delle popolazioni dei castelli, le offerte devote al Patrono e lo sparo fragoroso dei mortaletti.
Nell'area download il file pdf del libretto.

Garibaldi e il Tiro a Segno di Sanseverino

garibaldi e il tiro a segnoIn occasione dei 150 anni del Tiro a Segno settempedano, sezione "G. Garibaldi", Paciaroni ricostruisce la storia della fondazione della sezione: dall'impegno del patriota locale Corrado Corradetti alla sua corrispondenza con Garibaldi, dal dispaccio autografo dell'eroe dei due mondi alla costituzione della sezione che lo nomina presidente onorario.

La tavola di Lorenzo D'Alessandro nella Pinacoteca Vaticana. Ipotesi sulla provenienza sanseverinate

giochi e musicheUn tentativo di ricostruire la storia dell'ennesimo "quadro senza storia". Un'opera del pittore settempedano Lorenzo D'Alessandro raffigurante la Madonna e Sant'Anna, esposto alla pinacoteca vaticana, con inconfutabili legami con il paese di origine dell'autore. Volume edito per la collana Ars Sacra Septempedana.

Giochi e musiche nella festa di S. Severino (secolo XV)

giochi e musicheUn'indagine storica su quelli che erano i giochi che nel Quattrocento contribuivano a rendere i festeggiamenti del Patrono ancora più solenni: dal gioco dell'anello alla quintana, dalla corsa alla spada al gioco della balestra, il tutto aggregato da musici e artisti. Esattamente come la rievocazione storica che ancora oggi il Palio dei Castelli mette in piazza ogni anno per la festa di San Severino. Pubblicazione edita dall'Associazione Palio che dal 2002, annualmente, incarica lo storico settempedano di far luce su un aspetto della Sanseverino medievale, nell'ottica di recuperare le radici del Palio. Decimo volume della collana storica del Palio.

Meraviglie del Barocco nelle Marche

meraviglie barocco marcheAll'interno del catalogo della mostra Meraviglie del Barocco nelle Marche, edito da Silvana Editore, Raoul Paciaroni - membro del Comitato di Studio che ha organizzato l'evento (Sanseverino Marche, 24 luglio-12 dicembre 2010) - ha scritto un saggio sulla storia dell'arte barocca settempedana e dell'alto maceratese, lavoro lodato anche dal critico d'arte Vittorio Sgarbi, curatore della mostra.

Un'arma di bifolchi e contadini settempedani

arma bifolchi e contadini settempedaniPubblicazione edita dall'Associazione Palio dei Castelli in occasione del Palio 2010. Illustra l'uso proprio e improprio dello stimulare, attrezzo da lavoro contadino che all'occorrenza diventava arma di offesa e difesa.

Lo stendardo sanseverinate della Madonna del Soccorso

madonna soccorsoPubblicazione natalizia che il Comune di San Severino Marche, dal 1981, commissiona a Raoul Paciaroni per offrire ai cittadini residenti e a quelli lontani un tassello della storia della loro città. Nel volumetto in questione, datato Natale 2009, la storia del retro di uno dei più famosi dipinti settempedani, la Madonna del Soccorso di Bernardino di Mariotto.

Il gioco della Battagliola a Sanseverino

battagliolaOpuscolo per l'edizione del Palio dei Castelli 2009, edito dall'Associazione Palio per far luce su un fenomeno molto diffuso tra i fanciulli nel Medioevo, ma protrattosi fino alla prima metà del secolo scorso: la battagliola, una piccola guerra messa in scena per gioco - anche se a volte con violenza reale - tra bambini.

Gli armamenti negli inventari di Sanseverino del XV secolo

armamentiGli armamenti settempedani ai tempi del Medioevo attraverso gli inventari della città. Volumetto storico edito dall'Associazione Palio dei Castelli per i festeggiamenti del Patrono del 2008.

La statua sanseverinate di San Sebastiano. Appunti e precisazioni

sansebastianoPrecisazioni sulle origini e la storia della statua di San Sebastiano che fa seguito alla mostra “Rinascimento scolpito. Maestri del legno tra Marche e Umbria”, tenutasi a Camerino nel 2006, nella quale si attribuiva erroneamente questa statua sanseverinate al concittadino Domenico Indivini. Libretto pubblicato nel 2007 per la collana "Ars sacra settempedana".

Il culto di San Severino nelle Marche

culto san severinoUna panoramica su come è nato, come si è sviluppato e diffuso il culto del Patrono della città di Sanseverino, San Severino Vescovo, nelle Marche e in zone limitrofe. Pubblicazione dell'Associazione Palio dei Castelli per l'edizione 2007.